• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home gli Articoli Gestione files PST Usare file PST su OneDrive, DropBox o altri cloud storage?

Usare file PST su OneDrive, DropBox o altri cloud storage?

E-mail Stampa

La disponibilità di servizi in cloud per la memorizzazione di archivi o file (denominati "cloud storage"), come ad esempio OneDrive (SkyDrive) o DropBox, potrebbe tentare un utente a spostare i file PST con gli archivi di Outlook su questi servizi anzichè sui dischi locali del proprio computer. Indubbiamente se questo funzionasse sarebbe molto comodo perchè permetterebbe l'utilizzo degli archivi da più postazioni ed in qualsiasi condizione, ma purtroppo NON FUNZIONA.

 

 

Il motivo è tecnico. Quando Outlook utilizza un file PST, applica un blocco al file per evitare che altri aprogrammi lo utilizzino. L'attività sul file PST è infatti continua ed intensa e l'interferenza da parte di altri programmi metterebbe a rischio l'integrità degli archivi ed il corretto funzionamento quindi non è prevista. Fino a quando il file sarà aperto da Outlook non potrà essere usato da altri, nemmeno da un'altra istanza di Outlook.

OneDrive, e tutte le altre soluzioni di memorizzazione sul Cloud, tentano in continuazione di sincronizzare i contenuti tra la cartella locale e quella remota. Il problema è che fino a quando Outlook tiene bloccato il file, questo non può essere sincronizzato o peggio ancora si rischia di corrompere il file o la perdita dei dati.

Altra cosa da valutare bene (o per lo meno da fare in condizioni sicure), è l'utilizzo degli storage in Cloud per la memorizzazione di una copia di backup dei file PST. Nonostante questa possa essere un'operazione sensata e lecita bisogna considerare che le dimensione di questo tipo di file può essere grande, anche superiore ai 2 GB. Lo spostamento sul Cloud di file così grandi potrebbe richiedere tempi lunghissimi e se nel tempo intervenisse lo spegnimento del computer si potrebbe rischiare di avere una copia parzialmente trasferita (ed ovviamente corrotta). Se la necessità è quella di effettuare una copia di sicurezza del file PST usando un servizio in Cloud è consigliabile ricorrere a servizi di backup (ne esistono anche per il Cloud), che sono in grado di effettuare la copia anche se i file sono in uso e ne effettuano un trasfertimento incrementale per le sole porzioni modificate. In questi casi però l'utilizzo è pensato esclusivamente a scopo di backup, quindi non si può usare il file PST da altre postazioni o con altri applicativi, se ne può fare solamente un ripristino (in alcuni casi usando un apposito programma).

 


 Alcune parti di questo articolo sono state estratte e tradotte da altra fonte. Potete trovare i riferimenti originali qui:
 

Autore / Author: Slipstick Team
Fonte / Source: Slipstick (www.slipstick.com)
Titolo / Original title: Using OneDrive or Cloud Storage for PST Files 
Link: http://www.slipstick.com/how-to-outlook/using-skydrive-or-cloud-storage-for-pst-files/
Lingua / Language: Inglese / English
Data / Date: 21/09/2014

   Nota: questo articolo è stato tradotto in lingua italiana con il permesso dell'autore.

   Note: this article was translated with author's permission. You can find original one and further updates at link above.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 09 Novembre 2014 18:33 )