• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere

Quali files usa Outlook?

E-mail Stampa

Quello che segue è un approfondimento dedicato, più che altro, ad utenti esperti o a chi è interessato a fare un backup "manuale" dei dati e delle configurazioni di Outlook, ma può essere interessante anche come approfondimento generale su Outlook per tutti gli altri utenti (o curiosi dell'argomento).

Nel seguito proveremo quindi ad elencare tutti i files (o almeno i principali) che Outlook utilizza o gestisce, considerando però che la maggior parte dei dati dell'utente è contenuta all'interno di un unico tipo di file: il file delle cartelle personali, con estensione ".PST" (unica eccezione: quando si usa un account di Exchange, in cui il file PST è sostituito da un file con estensione ".OST"). In questo tipo di file (PST) sono memorizzati i messaggi di posta, i Contatti, il Calendario, le attività e le note. Tutto il resto (indicato nel seguito) è invece parte di configurazione (come ad esempio i profili di Outlook e la configurazione degli account) o del supporto applicativo (cache di varia natura, personalizzazioni di interfaccia, modelli, firme, ecc.).

Consideriamo due casi specifici:

perché i diversi sistemi operativi fanno uso di strutture ed organizzazioni del file-system differenti tra loro.

 

 

Outlook usato con Windows XP o Windows 2000

Per individuare i singoli files si possono utilizzare i comandi di ricerca di Windows, ricordando di attivare l'opzione per la ricerca nelle cartelle nascoste e di sistema.
I principali files come .PST, .OST, .PAB, .OAB ed EXTEND.DAT si trovano per default in:

  C:\Documents and Settings\[NomeUtente]\Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook\

Alcuni di questi files possono essere spostati altrove (applicando le debite configurazioni), come ad esempio i files PST; per altri la posizione non si può cambiare, e tra questi rientrano il file "EXTEND.DAT" ed i files di cartelle personali per Hotmail, account di tipo IMAP e del Connettore MSN.
Tutti gli altri files di configurazione sono memorizzati in:

  C:\Documents and Settings\[NomeUtente]\Application Data\Microsoft\Outlook\

e non possono essere spostati altrove.

Suggerimento: si può accedere velocemente a queste directory applicative usando una variabile d'ambiente che si può utilizzare in tutti quei contesti dinamici come ad esempio procedure VBA o script, oppure più semplicemente da Windows Explorer:

  %USERPROFILE%\Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook
e
  %USERPROFILE%\Application Data\Microsoft\Outlook

Grazie all'uso di queste variabili di ambiente si può omettere l'indicazione del disco ("C:", "D:", ecc.) e la cartella del profilo di Windows (indicata più sopra come "\[NomeUtente]\", e risulta quindi più semplice da gestire e funzionante anche in casi di installazione particolarmente personalizzata.

Segue una tabella riepilogativa dei tipi di files e relative posizioni:

Tipo di file Nome o estensione Legato
al profilo
di Outlook
Percorso
Cartelle personali *.PST   \Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook\
 (questo è il default, ma i files possono essere posizionati altrove)
Cache e Cartelle Fuori Rete usate con Exchange Server, con il Connettore MSN e con MOOL *.OST   \Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook\
Cache per il suggerimento dei nomi e degli indirizzi *.NK2 \Application Data\Microsoft\Outlook\
Settaggi personalizzati per la stampa OutlPrnt   \Application Data\Microsoft\Outlook\
Settaggi personalizzati per le barre degli strumenti Outcmd.dat   \Application Data\Microsoft\Outlook\
Visualizzazioni personalizzate delle cartelle di sistema Views.dat   \Application Data\Microsoft\Outlook\
Programmi e macro VBA VbaProject.otm   \Application Data\Microsoft\Outlook\
Personalizzazioni della barra di navigazione *.XML \Application Data\Microsoft\Outlook\
Settaggi per gruppi di invio/ricezione *.SRS \Application Data\Microsoft\Outlook\
Firme *.RTF,
*.HTM,
*.TXT
\Application Data\Microsoft\Signatures\
 oppure
\Application Data\Microsoft\Firme Elettroniche\
 (a seconda della versione di Outlook)
Elementi decorativi *.HTM   \Application Data\Microsoft\Stationery\
 oppure
\Application Data\Microsoft\Elementi decorativi\
 (a seconda della versione di Outlook)
Modelli *.OFT   \Application Data\Microsoft\Templates\
 oppure
\Application Data\Microsoft\Modelli\
 (a seconda della versione di Outlook)
Dizionari *.DIC   \Application Data\Microsoft\Proof\
 oppure
\Application Data\Microsoft\Strumenti di correzione\
 (a seconda della versione di Outlook)
Elenco dei mittenti bloccati o attendibili      (salvati come messaggi nascosti, all'interno della mailbox)
Componenti aggiuntivi installati Extend.dat   \Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook
 (questo file viene rigenerato automaticamente da Outlook)
Feed RSS (solo Outlook 2007) *.sharing.xml.obi \Local Settings\Application Data\Microsoft\Outlook

 

Outlook usato con Windows Vista o Windows 7 e successivi

Per individuare i singoli files si possono utilizzare i comandi di ricerca di Windows, ricordando di attivare l'opzione per la ricerca nelle cartelle nascoste e di sistema.
In Windows Vista e versioni successive (Windows 7, 8, 8.1, 10) la cartella Documents and Settings è stata sostituita la cartella Users. Di conseguenza i files .PST ed .OST sono memorizzati per default in:

  C:\Users\[NomeUtente]\AppData\Local\Microsoft\Outlook\

I files PST relativi ad account POP3 e cartelle Fuori Rete di Exchange potrebbero essere spostati altrove, mentre quello indicato rimane il percorso usato per tutti gli altri account (IMAP, Hotmail e Live Connector).
Tutti gli altri files di configurazione sono memorizzati in:

  C:\Users\[NomeUtente]\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\

e non possono essere spostati altrove.

Suggerimento: si può accedere velocemente a queste directory applicative usando una variabile d'ambiente che si può utilizzare in tutti quei contesti dinamici come ad esempio procedure VBA o script, oppure più semplicemente dalla maschera di ricerca di Windows:

  %USERPROFILE%\AppData\Roaming\Microsoft\Outlook
e
  %USERPROFILE%\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Grazie all'uso di queste variabili di ambiente si può omettere l'indicazione del disco ("C:", "D:", ecc.) e la cartella del profilo di Windows (indicata più sopra come "\[NomeUtente]\", e risulta quindi più semplice da gestire e funzionante anche in casi di installazione particolarmente personalizzata.

Segue una tabella riepilogativa dei tipi di files e relative posizioni:

Tipo di file Nome o estensione Legato
al profilo
di Outlook
Percorso
Cartelle personali (incluse Liste Sharepoint) *.PST   \AppData\Local\Microsoft\Outlook\
 (questo è il default, ma i files possono essere posizionati altrove)
Cache e Cartelle Fuori Rete usate con Exchange Server, con il Connettore MSN e con MOOL *.OST   \AppData\Local\Microsoft\Outlook\
Cache per il suggerimento dei nomi e degli indirizzi *.NK2 \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Settaggi personalizzati per la stampa OutlPrnt   \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Settaggi personalizzati per le barre degli strumenti Outcmd.dat   \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Visualizzazioni personalizzate delle cartelle di sistema Views.dat   \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Programmi e macro VBA VbaProject.otm   \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Personalizzazioni della barra di navigazione *.XML \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Settaggi per gruppi di invio/ricezione *.SRS \AppData\Roaming\Microsoft\Outlook\
Firme *.RTF,
*.HTM,
*.TXT
\AppData\Roaming\Microsoft\Signatures\
 oppure
\AppData\Roaming\Microsoft\Firme Elettroniche\
 (a seconda della versione di Outlook)
Elementi decorativi *.HTM   \AppData\Roaming\Microsoft\Stationery\
 oppure
\AppData\Roaming\Microsoft\Elementi decorativi\
 (a seconda della versione di Outlook)
Modelli *.OFT   \AppData\Roaming\Microsoft\Templates\
 oppure
\AppData\Roaming\Microsoft\Modelli\
 (a seconda della versione di Outlook)
Dizionari *.DIC   \AppData\Roaming\Microsoft\Proof\
 oppure
\AppData\Roaming\Microsoft\Strumenti di correzione\
 (a seconda della versione di Outlook)
Elenco dei mittenti bloccati o attendibili      (salvati come messaggi nascosti, all'interno della mailbox)
Componenti aggiuntivi installati Extend.dat   \AppData\Local\Microsoft\Outlook
 (questo file viene rigenerato automaticamente da Outlook)
Feed RSS (solo Outlook 2007) *.sharing.xml.obi \AppData\Local\Microsoft\Outlook

 

Altri Files

Questi sono ulteriori files che afferiscono ad Outlook:

  • "Outitems.log" - contiene riferimenti ad elementi di Outlook da inserire nel Diario
  • "Offitems.log" - contiene riferimenti ad elementi di Office da inserire nel Diario
  • "Frmcache.dat" - File di cache dei moduli di Outlook.

Nelle versioni più vecchie di Outlook era supportato anche un file per la memorizzazione dei Contatti con estensione ".PAB" (Personal Address Book),  ma a partire da Outlook 2007 tale tipo di file è deprecato.

Da citare infine che alcuni tipi di informazione NON sono contenuti in file bensì nel Registri di Windows. E' il caso della configurazione degli account (tipo di account, password, indirizzi dei server di posta in entrata e uscita, ecc.) e dei profili di Outlook. Solo nelle versioni più vecchie (Outlook 97, 98 e 2000 in modalità "solo posta Internet") è possibile esportare questi dati in un file per essere poi nuovamente importati. Questi files contengono le informazioni di configurazione tranne la password (per ovvi motivi di sicurezza).

 

Altri riferimenti

Per Outlook 2010 potrebbe essere di interesse anche questo articolo sulla posizione in cui sono memorizzate le informazioni dell'applicativo:

http://office.microsoft.com/it-it/outlook-help/where-does-microsoft-outlook-2010-save-my-information-and-configurations-HP010354943.aspx
"Percorso di memorizzazione delle informazione e delle impostazioni di Microsoft Outlook 2010"


 Alcune parti di questo articolo sono state estratte e tradotte da altra fonte. Potete trovare i riferimenti originali qui:
 

Autore / Author: Slipstick Team
Fonte / Source: Slipstick  (www.slipstick.com)
Titolo / Original title: Outlook 2007 File Locations
Link: http://www.slipstick.com/config/backup2007.asp
Lingua / Language: Inglese / English
Data / Date: 04/10/2009

   Nota: questo articolo è stato tradotto in lingua italiana con il permesso dell'autore.

   Note: this article was translated with author's permission. You can find original one and further updates at link above.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 19 Maggio 2016 14:09 )