• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home gli Articoli Rubrica e Contatti Errore in rubrica: Impossibile visualizzare l'elenco di indirizzi...

Errore in rubrica: Impossibile visualizzare l'elenco di indirizzi...

E-mail Stampa

Questo messaggio di errore si può presentare quando non è correttamente configurata la Rubrica di Outlook, a causa di un errore di settaggio oppure in seguito ad una operazione di ripristino o di spostamento del file PST, o ancora in seguito a ripristino da un backup. Esiste di fatto un errato puntamento alla cartella dei Contatti. Il messaggio di errore completo è il seguente:

"Impossibile visualizzare l'elenco di indirizzi. Impossibile aprire la cartella contatti corrispondente a questa rubrica. Potrebbe essere stata spostata, eliminata, o non si dispone dell'autorizzazione necessaria. Per informazioni su come eliminare la cartella della Rubrica, vedere la Guida."

In genere l'errore viene mostrato quando si utilizza il pulsante "A:" o "Cc:" durante la compilazione di un nuovo messaggio, ed è quasi sempre di facile risoluzione.

 

Premessa

Faccio una piccola premessa per spiegare come viene gestita questa porzione della Rubrica. La Rubrica è composta da diverse contribuzioni, e le cartelle dei Contatti sono una di queste (la più utilizzata). Per aggiungere una cartella di Contatti alla propria Rubrica si può procedere in questo modo: visualizzare in Outlook, tramite la finestra di sinistra (Elenco Cartelle), la cartella dei Contatti, usare il pulsante di destra del mouse su di essa per far comparire il menù contestuale e poi scegliere il comando "Proprietà". Comparirà una finestra di dialogo ed in una delle schede a disposizione (quella chiamata "Rubrica di Outlook") è sufficiente attivare l'opzione "Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica" (vedere immagine sotto).

In seguito all'attivazione la cartella dei Contatti viene presentata nell'elenco degli elenchi disponibili dalla finestra "Seleziona nomi", nella combo-box "Visualizza i nomi da:" (vedere immagine sotto, in alto a destra).

Perché ho spiegato tutto questo? Quella combo-box contiene i riferimenti alle cartelle dei Contatti (e ad altre porzioni della Rubrica di Outlook); l'errore indica semplicemente che Outlook non ha trovato la cartella "fisica" e che quindi il riferimento non è valido.

Come risolvere il problema

Se l'errore è causato da un riferimento ad una cartella che non esiste più, basta rimuovere quel riferimento dall'elenco dei componenti della Rubrica.
Attraverso il comando "Strumenti -> Rubrica..." si accede alla finestra di dialogo della Rubrica. Da questa finestra va selezionato il comando "Strumenti -> Opzioni..." che visualizzerà una ulteriore finestra di dialogo (mostrata qui sotto).

L'elenco dei riferimenti che Outlook pensa di avere a disposizione è quello presentato nella parte inferiore della finestra. Individuate quelli che non sono più validi; il modo più semplice consiste nel selezionare una riga dell'elenco e premere il pulsante "Proprietà". Se il riferimento non è più valido, verrà mostrato un errore. A questo punto saprete che è il caso di eliminarlo utilizzando il pulsante "Rimuovi".
Il pulsante "Aggiungi..." serve invece per aggiungere all'elenco una delle cartelle che hanno la proprietà "Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica" (vedere approfondimento nella Premessa, più sopra) e che non è ancora visibile in elenco.

Sempre tramite questa finestra di dialogo potete impostare quale elenco di Contatti deve essere visualizzato come default, come descritto anche nell'articolo di questo sito Come fare a cambiare l'elenco dei Contatti predefinito.

Nella maggior parte dei casi le operazioni descritte sopra sono sufficienti a risolvere il problema.

Ci sono però dei casi in cui la configurazione della Rubrica di Outlook è compromessa a tal punto che è necessario agire anche in un altro punto di Outlook. Se vi accorgete che la proprietà "Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica" di una cartella di Contatti aggiuntiva (quindi una diversa da quella principale) non è selezionabile, oppure nonostante questa opzione sia attivata la cartella non è visibile nemmeno tramite l'utilizzo del pulsante "Aggiungi..." descritto più sopra, allora dovete proseguire con la configurazione seguendo i passi che ora passiamo a descrivere.

Accediamo alla configurazione principale delle componenti della Rubrica di Outlook: comando "Strumenti -> Account di posta elettronica... -> Visualizza o cambia gli elenchi in linea o le rubriche esistenti". Si presenterà una finestra di dialogo con l'elenco delle contribuzioni che costituiscono la Rubrica, in particolare quella chiamata "Rubrica di Outlook" di tipo MAPI (vedere immagine sotto), dentro la quale confluiscono tutte le cartelle dei Contatti.

Si possono presentare a questo punto diversi casi: la riga della Rubrica di Outlook (MAPI) esiste, oppure manca del tutto.

Se la riga esiste, allora potete verificare a quali cartelle di Contatti sta puntando. Utilizzate il pulsante "Cambia..." per accedere all'elenco delle cartelle e procedete a rimuovere quelle che non sono più valide... In quest'elenco ci dovrebbero essere tutte e sole le cartelle dei Contatti per le quali la proprietà "Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica" è stata attivata. Se dopo la rimozione delle cartelle non più valide da questo elenco tutto sembra corretto, allora avete finito la configurazione. Se invece l'elenco non presenta cartelle che dovrebbero essere presenti, allora la soluzione migliore è quella di eliminare l'intera Rubrica di Outlook (MAPI) e procedere a ri-crearla da zero. Per eliminarla tornate alla finestra visualizzata sopra, selezionatela ed utilizzate il pulsante "Rimuovi". Attenzione: nella configurazione della Rubrica di Outlook sono definiti i criteri di ordinamento di ogni singola cartella di Contatti contenuta nell'elenco sottostante. Prima di eliminarla consiglio di prendere nota di quale sia la configurazione correntemente impostata: utilizzate ancora il pulsante "Cambia..." e verificare per ognuna delle cartelle indicate nell'elenco come è impostata l'opzione "Mostra nomi"; questa impostazione andrà reinserita più avanti, dopo la ricostruzione.

Se invece la riga della Rubrica di Outlook (MAPI) non esiste (oppure l'avere eliminata nel passaggio precedente), procediamo alla sua creazione: utilizzate il pulsante "Aggiungi..." che trovate nella finestra di dialogo presentata sopra. Inizia a questo punto una procedura guidata fatta di diversi passaggi. Nel primo passaggio va selezionato "Altre rubriche", e nel secondo passaggio va selezionato "Rubrica di Outlook".

Dopo questa operazione vi verrà segnalato di chiudere e riaprire Outlook. Procedere come indicato: chiudete le finestre di Outlook aperte, chiudete Outlook, aspettate almeno un minuto (questo perchè nonostante la finestra di Outlook sia già stata chiusa e non sia quindi più visibile il processo potrebbe richiedere più tempo per la chiusura completa), e finalmente riaprite Outlook.
Per ognuna delle cartelle dei Contatti che volete che vengano utilizzate come Rubrica andate nelle proprietà ed attivate l'opzione "Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica". Tutto dovrebbe funzionare ora come desiderato.

Se avete precedentemente rimosso la Rubrica di Outlook (MAPI) e l'avete ricreata, è il momento di reimpostare la configurazione per l'ordinamento, di cui avete in precedenza tenuto traccia (come indicato sopra).

Attenzione: è possibile rimuovere la Rubrica (MAPI) solamente con Outlook 2003 e versioni precedenti..

Se avete una versione più recente di Outlook (2007, 2010) allora le operazioni sopra descritte di rimozione e ri-generazione non sono possibili perchè bloccate dall'applicativo. In questo caso specifico esistono due soluzioni alternative: rimuovere l'account dal profilo di Outlook e ricrearlo nuovamente, oppure creare un nuovo profilo di Outlook e riconfigurarlo dall'inizio.

 

Siete arrivati fino a qui senza problemi? Complimenti: ora la vostra Rubrica dovrebbe essere tornata a funzionare perfettamente!
Vi siete persi a metà della procedura? Rileggete bene la pagina dall'inizio e cercate di capire cosa fare nel punto in cui siete arrivati. La procedura non è difficile; è solo un po' articolata e richiede attenzione e un po' di pazienza.

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Luglio 2010 11:01 )