• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home Domande e Risposte
Articoli (FAQ)

Gli articoli e gli approfondimenti sono organizzati in Categorie, permettendo così di ricercare e navigare in maniera molto più contestuale ad un certo argomento.



Avviso Calendario: Il promemoria non verrà visualizzato...

E-mail Stampa

Durante la creazione di un appuntamento sul Calendario di Outlook si potrebbe ricevere questo errore:

"Il promemoria non verrà visualizzato perché non si trova nella cartella Calendario o Attività in uso."

L'immagine del messaggio sarà simile a questa:

Penso che il testo del messaggio sia chiaro: il promemoria automatico che dovrebbe segnalare l'inizio dell'appuntamento poco prima della sua scadenza (per default 15 minuti prima), non verrà generato. Il motivo di questa segnalazione però potrebbe non essere altrettanto evidente. Cerchiamo di capire allora quale sia la ragione.

In Outlook esiste un Calendario "predefinito", quello contenuto nella mailbox principale. Ogni promemoria abilitato su appuntamenti o eventi in questo calendario verrà regolarmente gestito e visualizzato. Con Outlook è però possibile utilizzare dei calendari aggiuntivi, come ad esempio:

  • Calendario presente in un file PST aggiuntivo
  • Calendario in Cartella Pubblica di Exchange
  • Calendario su altra Mailbox (secondaria) di Exchange agganciata al proprio profilo

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Marzo 2010 15:26 ) Leggi tutto...
 

Come fare a distinguere il formato del file PST

E-mail Stampa

A partire da Outlook 2003, e in tutte le versioni successive, è stato introdotto un nuovo formato di file PST (utilizzato per la memorizzazione dei dati) in grado di supportare il formato UNICODE (utile ad esempio per memorizzare in maniera nativa alcuni set di caratteri ed in particolare alcuni alfabeti come quello Arabo, Giapponese, ecc.). Uno dei vantaggi più immediati nell'utilizzo di questo nuovo formato è legato al fatto che il limite della dimensione fisica del file è stato aumentato quindi non esiste più il limite di 2GB che rimane presente per i files PST in formato ANSI.

Le procedure su come creare, agganciare e gestire le differenti tipologie di formato le trovate in altro articolo su questo sito, in particolare:

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16
"Come fare ad agganciare file PST al profilo di Outlook"

Torniamo ora all'oggetto di questo articolo: come fare a capire quale formato utilizza il file PST che abbiamo agganciato al nostro Outlook.

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Luglio 2010 11:55 ) Leggi tutto...
 

Errore in rubrica: Impossibile visualizzare l'elenco di indirizzi...

E-mail Stampa

Questo messaggio di errore si può presentare quando non è correttamente configurata la Rubrica di Outlook, a causa di un errore di settaggio oppure in seguito ad una operazione di ripristino o di spostamento del file PST, o ancora in seguito a ripristino da un backup. Esiste di fatto un errato puntamento alla cartella dei Contatti. Il messaggio di errore completo è il seguente:

"Impossibile visualizzare l'elenco di indirizzi. Impossibile aprire la cartella contatti corrispondente a questa rubrica. Potrebbe essere stata spostata, eliminata, o non si dispone dell'autorizzazione necessaria. Per informazioni su come eliminare la cartella della Rubrica, vedere la Guida."

In genere l'errore viene mostrato quando si utilizza il pulsante "A:" o "Cc:" durante la compilazione di un nuovo messaggio, ed è quasi sempre di facile risoluzione.

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Luglio 2010 11:01 ) Leggi tutto...
 

Come fare a ri-inviare messaggi

E-mail Stampa

Avete mai avuto la necessità di inviare nuovamente un messaggio già inviato in precedenza? Immagino di sì...

Sapete che esiste un comando apposito in Outlook che vi evita di ridigitare l'elenco dei destinatari ed effettua un invio nelle stesse condizioni del primo? E' un comando disponibile quando aprite un messaggio già inviato, presente ad esempio nella cartella di Posta inviata, e vi permette di preparare automaticamente una copia del messaggio già inviato, sul quale potete eventualmente fare qualche altra modifica (aggiungere o togliere un destinatario, modificare il testo, ecc.) e poi fare un ulteriore INVIO.

Il comando è disponibile da menù "Azioni -> Rinvia messaggio..." (vedere immagine sotto).

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 17 Ottobre 2016 17:29 ) Leggi tutto...
 

Come fare ad agganciare file PST al profilo di Outlook

E-mail Stampa

In molti casi esiste la necessità o la volontà di tenere tutti i messaggi di posta arrivati/spediti, e questo contribuisce ad occupare spazio fisico. Questo materiale, insieme a tutti gli altri elementi di Outlook (Contatti, Calendario, Note, ecc.) viene salvato all'interno di un file chiamato "File delle cartelle personali", contraddistinto da una estensione ".PST".

Nelle versioni meno recenti di Outlook (Outlook97, Outlook98, Outlook2000, Outlook XP) l'unico formato PST supportato prevedeva una dimensione massima del file di 2GB oltre la quale il file risultava ingestibile ed inutilizzabile (vedere altro articolo in questo sito per l'eventuale procedura di sistemazione nel caso di superamento del limite). Questo limite si scontra con la necessità di tenere archiviato il contenuto più vecchio e la soluzione più semplice (non considerando la cancellazione dei messaggi) è l'aggiunta di ulteriori files di tipo PST allo stesso profilo di Outlook utilizzato per la posta, permettendo così di mantenere in linea tutto il materiale, anche quello più vecchio.
Le procedure indicate nel seguito mostrano come gestire i files PST all'interno del profilo di Outlook. Fondamentalmente verrà mostrato come:

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Luglio 2010 12:19 ) Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 10