• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home
errore

In qualche raro caso si presenta un problema di questo tipo: le immagini presenti all'interno dei messaggi e che devono essere recuperate da Internet (è il caso di alcune newsletter) non vengono visualizzate, oppure un allegato presente all'interno dell'email non si apre, ed in entrambi i casi viene presentato il seguente messaggio di errore:

Impossibile creare il file di lavoro. Controllare la variabile temporanea di ambiente.

Il problema si risolve con due passaggi, e richiede un intervento sul Registry di Windows:

Leggi tutto...  

Questo errore si presenta all'avvio di Outlook, e nella maggior parte dei casi è dovuto all'incompatibilità di un componente aggiuntivo installato dal prodotto Norton Security, o dal componente aggiuntivo eDataSecurity che si trova preinstallato su alcuni computer Acer. Ci sono ovviamente altre situazioni in cui si presenta, ma le due riportate sopra sono quelle più frequenti, statisticamente parlando.

E' riscontrabile su Outlook 2003 ed Outlook 2007, ed il messaggio di errore preciso è questo:

Impossibile avviare l'applicazione specificata. MSVCR80.dll non è stato trovato. Una nuova installazione dell'applicazione potrebbe risolvere il problema.

Senza arrivare a reinstallare l'applicazione (Outlook) un intervento di disattivazione del singolo componente aggiuntivo nella maggior parte dei casi risolve il problema.

Leggi tutto...  

Il problema trattato da questo articolo è quello dell'assenza di alcune immagini all'interno dei messaggi HTML ricevuti, che presentano un segnaposto simile a quello in figura:

Nelle ultime versioni di Outlook questo comportamento è espressamente voluto; per un approfondimento della configurazione e su come modificarla si rimanda ad altra pagina di questo sito:

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=48&Itemid=24
"Assenza immagini nei messaggi di posta - Configurazione"

Nel seguito viene invece trattato un caso specifico di anomalia, per il quale nonostante la configurazione sia correttamente impostata non si riscontra il comportamento desiderato. E' forse la causa statisticamente più frequente (a parte i problemi di configurazione errata) e riguarda un problema a livello di file system e nello specifico della cartella nella quale vengono generalmente salvati i files temporanei legati alle email.

Per risolvere il problema basta chiudere Outlook, cancellare tutto il contenuto della cartella (oppure eliminare la cartella stessa) e riavviare Outlook.

Leggi tutto...  

A causa della corruzione del profilo di Outlook, in particolar modo nelle istallazioni con Outlook 2003, si possono verificare delle situazioni in cui la stessa cartella (in genere quella principale) viene presentata due o più volte nell'Elenco Cartelle (la finestra di sinistra in cui si vede la gerarchia delle cartelle).

La cosa strana in questi casi è che nell'elenco fisico dei files PST agganciati al profilo, ed accessibile attraverso "File -> Gestione file di dati...", compare una sola voce a fronte di più istanze. Tutti i duplicati puntano allo stesso "contenitore" per cui da tutte le istanze si vedono esattamente gli stessi elementi.
Il comando "Chiudi [NomeCartella]" associato al pulsante destro del mouse non funziona e risulta impossibile eliminare i duplicati attraverso l'interfaccia utente.

In molti articoli tecnici questi duplicati vengono chiamati "fantasmi", si parla quindi di cartelle fantasma o di PST fantasma (il nome "PST" deriva dall'estensione fisica del file delle cartelle personali).

Le cause principali sono riconducibili a situazioni di upgrade di prodotto che non sono andate a buon fine, oppure ad interventi di utenti eseguiti in maniera poco corretta dal punto di vista della procedura, oppure ancora al funzionamento non corretto da parte di alcuni componenti aggiuntivi installati in Outlook. In tutti questi casi si possono creare delle voci nel Registry di Windows che non sono consistenti o sono duplicate, e provocano l'anomalia descritta sopra.

Leggi tutto...  

Durante la creazione di un appuntamento sul Calendario di Outlook si potrebbe ricevere questo errore:

"Il promemoria non verrà visualizzato perché non si trova nella cartella Calendario o Attività in uso."

L'immagine del messaggio sarà simile a questa:

Penso che il testo del messaggio sia chiaro: il promemoria automatico che dovrebbe segnalare l'inizio dell'appuntamento poco prima della sua scadenza (per default 15 minuti prima), non verrà generato. Il motivo di questa segnalazione però potrebbe non essere altrettanto evidente. Cerchiamo di capire allora quale sia la ragione.

In Outlook esiste un Calendario "predefinito", quello contenuto nella mailbox principale. Ogni promemoria abilitato su appuntamenti o eventi in questo calendario verrà regolarmente gestito e visualizzato. Con Outlook è però possibile utilizzare dei calendari aggiuntivi, come ad esempio:

  • Calendario presente in un file PST aggiuntivo
  • Calendario in Cartella Pubblica di Exchange
  • Calendario su altra Mailbox (secondaria) di Exchange agganciata al proprio profilo

Leggi tutto...  

Sintomi: durante la stampa di messaggi di posta elettronica in formato HTML (e solamente in questo formato) viene generato un errore e la stampa si interrompe. Il messaggio ricevuto potrebbe essere simile a questo:

Line: 1234
Char: 1
Error: Unspecified error
Code: 0
URL: res://C:\WINDOWS\System32\shdoclc.dll/preview.dlg

L'errore è strettamente legato ad Internet Explorer, che nel caso di messaggi in formato HTML viene utilizzato da Outlook come motore per il rendering del codice HTML, e nella maggior parte dei casi è correlato ad un problema di mancata o errata registrazione di una classe di sistema.

Leggi tutto...  

Questo errore compare quando nella Rubrica di Outlook è stato configurato un elenco LDAP in maniera errata oppure quando è stato aggiunto tale elenco senza avere un server LDAP a disposizione.

Capita molto spesso di trovare questo errore agli utenti ancora non esperti di Outlook che, dopo aver "giocato" con la Rubrica (sperimentando o cercando di navigare tra i comandi/menù) arrivano ad aggiungere questa funzionalità senza quasi accorgersi...

Per risolvere il problema è in genere sufficiente eliminare l'elenco LDAP dalla configurazione della Rubrica(nel caso in cui fosse stato inserito per errore) oppure configurare correttamente il connettore in Rubrica.

 

Leggi tutto...  

In diverse situazioni viene rilevata la mancata memorizzazione della password degli account di Outlook. Se questa viene inserita normalmente viene mantenuta per tutta la sessione applicativa, ma dopo la chiusura e la riapertura di Outlook la password non risulta più presente.

E' un problema noto, affrontato nei seguenti articoli di Knowledge Base.

Leggi tutto...  

Questo errore si presenta in Outlook quando si tenta di creare un nuovo messaggio di posta elettronica ed è impostato Word come editor di posta elettronica predefinito. E' causato da un problema di corretto funzionamento dello stesso Word, e di per sè sarebbe un evento particolarmente raro se non fosse che alcuni programmi di terze parti "ci mettono lo zampino" e causano indirettamente il problema!

E' ad esempio il caso del programma di masterizzazione chiamato "Nero Burning ROM" (programma della Ahead), nella versione 7. Il setup di questo programma, per una anomalia di funzionamento, elimina la registrazione di una libreria di sistema (DLL) utilizzata anche da Microsoft Word (e da altri applicativi), e l'installazione di Nero 7 può quindi portare a non far funzionare correttamente Word e più indirettamente Outlook.

La soluzione è abbastanza immediata: è sufficiente registrare nuovamente la libreria (DLL), senza ulteriori attività o installazioni/disintallazioni. La procedura passo-passo è indicata in questa pagina del blog di VeroToad (al quale va il ringraziamento per averla pubblicata tempestivamente, e la cui pagina nonostante sia stata pubblicata diversi mesi fa riesce ad aiutare ancora molti utenti alle prese con questa anomalia):

http://blogs.dotnethell.it/VeroToad/Post_1954.aspx
"Epidemia da Nero Burning 7"

ed è anche confermata dall'articolo di Knowledge Base:

http://support.microsoft.com/kb/870707/it
"Visualizzazione del messaggio di errore 'Interfaccia non registrata' quando si cerca di inviare o di salvare un messaggio di posta elettronica nella cartella Bozze di Outlook 2002"

 

 

Esiste un problema noto, con Outlook 2000, per il quale l'installazione di uno degli aggiornamenti di Internet Explorer ha impatto anche sul funzionamento di Outlook.

Dopo aver installato l'aggiornamento critico 813489 per Internet Explorer può accadere che, nell'utilizzo di Microsoft Outlook 2000, il link "Personalizza" disponibile in "Outlook Oggi" non funzioni più, o meglio: non faccia aprire la finestra di dialogo con la personalizzazione.

Il problema viene trattato nell'articolo di Knowledge Base:

http://support.microsoft.com/kb/820575
"OL2000: Impossibile personalizzare Outlook oggi dopo avere installato l'aggiornamento critico 813489 per Internet Explorer"

In tale articolo viene indicato come intervenire sul Registry di Windows per disattivare parzialmente il meccanismo di protezione introdotto con la patch di sicurezza di Internet Explorer e che impedisce il funzionamento del link sulla pagina di Outlook Oggi.