• Ingrandisci carattere
  • Dimensione predefinita
  • Riduci carattere
Home
nuovi articoli

Quella aggiunta oggi è una guida che mi ero sempre ripromesso di scrivere ma che ho sempre trascinato nel tempo. La fatica delle ultime notti è stata quella di individuare ulteriori dettagli sulle procedure disponibili in rete e raccolte in questo articolo in lingua italiana.

L'argomento è storico: come fare ad eliminare delle conferme di lettura presenti nel profilo di Outlook (che non vengono mostrate nella cartella di posta in uscita), generate quando andiamo a leggere delle email per le quali il mittente ha richiesto conferma, ma che per qualche motivo non vengono correttamente inviate (ad esempio perchè il server SMTP utilizzato per quell'account non è corretto, oppure non le supporta).

L'articolo con una guida passo-passo sull'uso dei tool più gettonati è qui:

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=117
"Come fare a... ...eliminare conferme di lettura (non visibili)"

 

Oltre a questo è iniziata l'attività di aggiornamento di alcuni vecchi articoli cercando di estenderli anche ad Outlook 2010 (che da qualche giorno è disponibile per chi ha un abbonamento MSDN/Technet oppure una sottoscrizione di tipo Volume License). Questo è il primo di quelli rivisti (gli altri seguiranno a breve):

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=23
"Come fare a cambiare il prefisso nelle risposte ai messaggi"

 

Dopo il rientro dalle vacanze ecco qualche nuovo contributo in termini di articoli (alcuni nuovi, altri aggiornati):

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=128
"Migrazione da Outlook Express o Windows (Live) Mail ad Outlook"

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=127
"Esempi di codice: Aggiungere un destinatario in Ccn"

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=96
"Versioni di Outlook e curiosità"

Il primo è ancora incompleto, e verrà arricchito nei prossimi giorni con le casistiche ancora mancanti.
Il secondo è un esempio di codice VBA che in molti continuano a chiedere.
Il terzo è un aggiornamento per includere Outlook 2010.

Buona lettura a tutti!