Assenza immagini nei messaggi - Problemi

Lunedì 23 Marzo 2009 01:00 Roberto
Stampa

Il problema trattato da questo articolo è quello dell'assenza di alcune immagini all'interno dei messaggi HTML ricevuti, che presentano un segnaposto simile a quello in figura:

Nelle ultime versioni di Outlook questo comportamento è espressamente voluto; per un approfondimento della configurazione e su come modificarla si rimanda ad altra pagina di questo sito:

http://www.msoutlook.it/index.php?option=com_content&view=article&id=48&Itemid=24
"Assenza immagini nei messaggi di posta - Configurazione"

Nel seguito viene invece trattato un caso specifico di anomalia, per il quale nonostante la configurazione sia correttamente impostata non si riscontra il comportamento desiderato. E' forse la causa statisticamente più frequente (a parte i problemi di configurazione errata) e riguarda un problema a livello di file system e nello specifico della cartella nella quale vengono generalmente salvati i files temporanei legati alle email.

Per risolvere il problema basta chiudere Outlook, cancellare tutto il contenuto della cartella (oppure eliminare la cartella stessa) e riavviare Outlook.

 

 

La parte più difficile del processo è quella di individuare la posizione ed il nome della cartella, che per default viene creata e gestita come una cartella nascosta perché il suo utilizzo è pensato solamente attraverso Outlook e non direttamente dall'utente.

La cartella utilizzata a questo scopo viene indicata in una chiave del Registry di Windows, in particolare attraverso il valore "OutlookSecureTempFolder" nella chiave:

 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security
 (per Outlook 2003)

oppure:

 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
 (per Outlook 2002)

 

La cartella in Outlook 2000, 2002 e 2003, installati su Windows XP, si dovrebbe trovare in:
 "C:\Documents and Settings\[ProfiloUtente]\Local Settings\Temporary Internet Files\"
ed il nome della cartella inizia per per "OLK" e prosegue con una serie di numeri (esempio: "OLK10").

Windows Vista posiziona la cartella in:
 "C:\Users\[ProfiloUtente]\AppData\Local\Microsoft\Windows\Temporary Internet Files\"

La cartella utilizzata a questo scopo viene indicata in una chiave del Registry di Windows, in particolare attraverso il valore "OutlookSecureTempFolder" nella chiave:

 HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Outlook\Security

 

La cartella in Windows XP è posizionata in:
 "C:\Documents and Settings\[ProfiloUtente]\Local Settings\Temporary Internet Files\Content.Outlook\"
ed il nome della cartella è una sequenza random di carattteri (ad esempio "8A0VMD3A")

Windows Vista posiziona la cartella in:
 "C:\Users\[ProfiloUtente]\AppData\Local\Microsoft\Windows\Temporary Internet Files\"

 

Tool di terze parti

Questo tool di terze parti (creato dall'MVP di Outlook: Roberto Sparnaaji) rende più semplice la cancellazione degli allegati "orfani". Si tratta di un tool per il supporto e la configurazione avanzata per Outlook; rende disponibili alcuni dei settaggi dell'applicativo e permette di cambiare alcune impostazioni attraverso la sua interfaccia utente (senza costringere l'utente ad intervenire sul Registry autonomamente).

http://www.howto-outlook.com/products/outlooktools.htm
"OutlookTools"

 


 Questo articolo è una traduzione in lingua italiana. Potete trovare i riferimenti originali qui:
 

Autore / Author: Slipstick Team
Fonte / Source: Slipstick  (www.slipstick.com)
Titolo / Original title: Red X's in Email
Link: http://www.slipstick.com/problems/redx.asp
Lingua / Language: Inglese / English
Data / Date: 15/02/2009

   Nota: questo articolo è stato tradotto in lingua italiana con il permesso dell'autore.

   Note: this article was translated with author's permission. You can find original one and further updates at link above.

Tags:

Articoli correlati

Ultimo aggiornamento ( Sabato 15 Agosto 2009 01:22 )